PAES e PAESC

Nel contesto del Programma UE 20-20-20, l’iniziativa del Patto dei Sindaci, rivolta agli enti locali per un impegno volontario di riduzione delle proprie emissioni di CO2 di almeno il 20% entro il 2020, ha ottenuto un grande successo e gli enti che non hanno aderito ormai rischiano di non poter accedere a specifici programmi di sostegno e canali di finanziamento. Il Patto dei Sindaci ha consentito la redazione del Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile (PAES) di numerosi Comuni, fornendo gli strumenti conoscitivi e di programmazione dell’energia sul proprio territorio.

A partire da novembre 2015 il Patto dei Sindaci ha avviato il nuovo programma per il 2030 di riduzione del 40% delle emissioni di gas serra che prevede per gli enti che aderiscono la redazione del PAESC (Piano d’Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima), strumento che adotta un approccio congiunto all’integrazione di mitigazione e adattamento ai cambiamenti climatici.

La Esco del Sole offre alle Amministrazione Comunali la propria competenza tecnica e di pianificazione per attuare il percorso di redazione dei PAESC, che include aspetti di formazione e organizzativi dell’ente e il coinvolgimento della cittadinanza e degli attori locali (stakeholder) e che prevede la definizione di strategie di medio-lungo periodo e di misure fattibili e concrete di riduzione/adattamento, entro tempi certi e programmati.